Il Grande Teatro e le Storie di Francesco Edallo

PrestAbiti

PrestAbiti un sito creato da volontari per gestire il lascito di abiti di scena

Compagnia del Santuario

Rassegna stampa

Data: sabato 14 aprile 2018

Testata: Il Nuovo Torrazzo

COMPAGNIA DEL SANTUARIO: su il sipario!

Torna la Compagnia del Santuario con l'ormai tradizionale spettacolo di apertura della rassegna Crema in scena. Venerdì 20 e sabato 21 aprile alle ore 21 in teatro San Domenico la Conipagnia fondata e diretta per 32 anni da Francesco Edallo, per molti indimenticato `signore del teatro cremasco', tornerà sul palco del teatro cittadino per proporre E me ta paghe mia, commedia in dialetto cremasco libe-ramente tratta da un'idea di Eduardo De Filippo (il-cui lavoro, per altro, ha aperto la stagione teatrale 2017/18 al teatro San Domenico). Martedì pomeriggio la compagnia ha incontrato la stampa per illustrare lo spettacolo di quest'anno; una trama conosciuta: Mano Bertolini, impiegato presso il Banco Lotto di Proprietà di Ferdinando Castelli nonché fidanzato della di lui figlia Stella, effettua una cospicua vincita con una quaterna i cui numeri gli vengono forniti in sogno dal defunto padre di Ferdinando che si impossessa del bi-glietto vincente senza più volerlo restituire al proprietario. Velentina Bonizzi, attrice della compagnia, Yetta Clarke, moglie di Edallo e Ombretta Cè, amica da sempre della Compagnia, sono intervenute illustrando il lavoro svolto e, naturalmente, ricordando Checco. In scena un gruppo di attori che da anni collabora con la compagna: una 'storica' interprete — Vincenza Brazzoli — affiancata da Valen-tina-Bonizzi, Annalisa Radici, Antonio Conca, Martina Patrini (la, più giovane), Davide Patrini, Rachele Crotti (giunta l'anno scorso e che quest'anno si è ritagliata un bel ruolo in scena), Fabrizio Narciso (new entry della Compagnia), Giovanni Bonizzi e Umberto Moretti. Novità di quest'anno la regia collettiva: sotto la supervisione degli attori e dei collaboratori più stretti, si è tenuto conto dei consigli, di tutti per dar vita a un lavoro Giglio della passione e dell'intelligenza dell'intero gruppo. Confermate le luci e la fonica curate da Rosanna Furlan come i costumi, sempre bellissimi, realizzati dalle abili mani di Franca Firmi. Biglietti: posto unico 9 euro, prevendita presso la biglietteria del teatro San Domenico. Per informazioni tel. 0373.85418.

Mara Zanotti

 Elenco articoli